Pubblicato il

Il Cerchio magico

circolo protettivo

Il Cerchio magico viene usato nei rituali che si svolgono in ambienti chiusi o aperti per risvegliare l’energia, per accumularla, per meditare, celebrare, lavorare ecc. Il cerchio magico corrisponde a una serie di esigenze che per tanti di noi praticanti è diversa. Ma il linea di massima siamo tutti d’accordo che il cerchio consente di concentrare le energie e quindi di elevare il potere. Si ritiene anche che il cerchio magico tiene lontane le energie negative, indesiderate, facendo entrare solo quelle evocate.

Cosi come sono molteplici i significati del cerchio , sono anche i modi per tracciarlo. Con passare del tempo, credo che molti di noi come me, cambiano e sperimentano vari modi. Qui pubblico quello con qui mi trovo meglio io. Ricordate sempre : ogni volta che tracciate il cerchio fattelo con reverenza, perché state per fare ciò che pochi sanno fare : camminare tra i mondi. Non avete fretta, prendetevi tutto il tempo anche perché non è un compito facile. L’evocazione di un cerchio ci deve mettere in uno stato di reverenza e non importa quante volte lo abbiamo fatto. Il Cerchio esiste al limite dello spazio e del tempo ordinario è tra i mondi del visibile e invisibile, della coscienza rappresentata dalla luce della torcia e quella della luce stellare, è uno spazio in cui le due realtà si incontrano, in cui passato e futuro si aprono a noi. Il tempo non viene più misurato, diventa elastico, fluido, una fonte turbinante in cui ci tuffiamo e nuotiamo.

E’ buona regola cominciare con una preparazione personale prima di iniziare, in fondo una volta dentro incontreremo gli Dei, e come quando dobbiamo incontrare altre persone curiamo il nostro aspetto lo si fa anche prima di un lavoro rituale. In molti raccomandano di fare un bel bagno purificatore prima. Ma io preferisco la doccia, e non solo perché è più rapida, ma anche perché è un modo di non sprecare l’acqua. Con l’aiuto della visualizzazione immagino l’acqua che lava da me tutte le tensioni e cose negative accumulate durante la giornata o nei giorni precedenti. Qualche volta quando non si può fare la doccia prima di una celebrazione, basta lavarsi le mani e il viso. Dopo la doccia a me piace vestirmi con uno dei miei abiti da sacerdotessa, ma anche dei vestiti comodi e puliti vanno più che bene. Importante è che non siano stretti e non abbiamo dei nodi. I capelli se lunghi devono essere rigorosamente sciolti. A me piace mettere anche qualche goccia di profumo o olio profumato, ma sono scelte personali e per niente rilevanti.

Una volta finiti i preparativi personali bisogna purificare bene l’ambiente. Io di solito uso un rametto di salvia che accendo, lascio bruciare per un po’ e poi spengo in modo di avere un bel fumo. Con questo rametto passo in tutta la stanza, facendo attenzione di non dimenticare gli angoli. Purifico bene anche l’altare e lo passo su di me ( o sulle altre persone se celebro con qualcun altro – dalla testa ai piedi davanti e dietro) .
Una volta purificata la stanza dispongo le candele per i punti cardinali. Io uso candele colorate
Gialla per EST, Rossa per SUD, Blu per OVEST e Verde per NORD .

Fatto questo si procede con tracciare il cerchio. Anche qui le scelte sono tante, c’è chi usa solo il dito indice , altri la mano, altri ancora la bacchetta o molti di noi usano l’athame. Qualsiasi sia lo strumento che usate, ricordate sempre che il potere è dentro di voi e lo strumento sia solo un tramite e al massimo un contenitore del VOSTRO potere.

Immagino che divento ripetitiva, ma anche la parole che si usano tracciando il cerchio sono tantissimi. Potete consultare la voce : Raccolta evocazioni – cerchio per trovare quelle che più vi piacciono e con il tempo potete usare quelle che vi vengono dal cuore e creare dei vostri evocazioni personali

L’evocazione standard di solito si fa muovendosi e tenendo in mano l’athame. Alcuni fanno un giro altri come me – tre. Importante è ricordare che si sta evocando una bolla , una sfera e non un semplice cerchio su una superficie piana. Questa bolla contiene noi e tutto ciò che desideriamo. La bolla è anche “al di sopra e al di sotto” . Quando tracciamo un cerchio, creiamo una forma di energia che serve a limitare e contenere i movimenti delle forze sottili. Nella stregoneria, la funzione del cerchio non è tanto quella di tenere all’esterno le energie negative, quanto quella di mantenere all’interno il potere cosi che possa raggiungere il culmine. L’atto di tracciare il cerchio segna l’inizio formale di un rituale, ci invita a cambiare la nostra consapevolezza e a portarla a un livello più profondo.
Ma procediamo .. con la mano protesa o con lo strumento in mano ci muoviamo intorno al perimetro del cerchio che dobbiamo tracciare recitando le parole che abbiamo scelto, e visualizzando una luce blu-azzura che esce dallo strumento e crea il nostro cerchio, partendo dall’est e girando rigorosamente in senso orario. Per finire , dopo il terzo giro, io di solito batto forte il piede per terra per suggellare il cerchio e traccio in aria un pentagramma protettivo.

A questo punto siamo pronti per evocare coloro che vogliamo dentro insieme a noi. Io comincio con le elementari. Partendo dal punto cardinale EST , accendo la candela e recito l’evocazione (consultate le pagine di evocazioni), mi sposto a SUD – accendo la candela e cosi dopo per OVEST e NORD . A questo punto si è pronti a fermarsi davanti all’altare ad evocare gli Dei o la Dea (dipende dall’occasione). E alla fine si dichiara a voce alta le intenzioni e il motivo per quale il cerchio è stato tracciato.

Per sciogliere il cerchio basta camminare in senso antiorario.

Acquista il tuo rituale magico da Shop @ Magiko

Pubblicato il

Chiediamo agli Arcangeli per esaudire i nostri Desideri

Chiediamo agli Arcangeli per esaudire i nostri Desideri

ECCOVI LA LISTA DI TUTTO QUELLO CHE DOVETE CHIEDERE AGLI ARCANGELI. GLI ARCANGELI  SONO QUI PER AIUTARCI, e possono SOLO SE CHIEDIAMO!

Eccovi quindi la lista, segnatevela da qualche parte e condividetela con più persone care possibili!
Dobbiamo tutti sapere di loro e giovare del loro aiuto. Perchè tutti noi lo meritiamo.
Arcangelo Ariel: rivolgetevi a lui per conoscere meglio gli esseri soprannaturali, per ottenere aiuto su questioni di carattere ambientale, o per curare e guarire un uccello ferito o un qualsiasi altro animale.
Arcangelo Azrael: invocatelo affinchè affianchi i vostri defunti o i vostri cari ormai in fin di vita e perchè vi stia accanto nel vostro percorso religioso.
Archangelo Chamuel: rivolgetevi a lui per trovare un nuovo amore, nuovi amici, un nuovo lavoro o un oggetto smarrito.
Arcangelo Gabriele: invocatelo per superare la paura derivante dai rapporti con il prossimo o legata ad aspetti del concepimento, dell’adozione, della gravidanza e della prima infanzia.
Arcangelo Haniel: invocatelo ogniqualvolta desiderate aggiungere grazia e ciò che ne consegue (pace, serenità, apprezzamento per la compagnia di buoni amici, bellezza e armonia) alla vostra vita. Potete chiedere aiuto ad Haniel anche per affrontare situazioni nelle quali desiderate essere la personificazione della grazia (ad esempio, nel corso di un colloquio di lavoro o in occasione di un appuntamento galante).
Arcangelo Jeremiel: invocatelo se vi sentite spiritualmente “bloccati”  e volete ritrovare un genuino entusiasmo mentre percorrete il sentiero della fede. Jeremiel inoltre aiuta a imparare a perdonare.
Arcangelo Jophiel: invocatelo prima di intraprendere un progetto artistico, o un progetto il cui scopo è quello di rendere il pianeta più bello eliminando l’inquinamento. Chiedete a Jophiel di affidarvi incarichi in tal senso.
Arcangelo Metatron: invocatelo per qualsiasi tipo di aiuto desiderate per i vostri figli. Metraton inoltre aiuta i bambini Cristallo e Indaco a mantenere vivi i loro doni spirituali.
Arcangelo Michele: invocatelo se avete paura per la vostra sicurezza personale o se non trovate il coraggio per apportare nella vostra vita i cambiamenti necessari. Michele aiuta inoltre in caso di problemi di carattere meccanico o elettrico. Può aiutarvi a restare focalizzati sul vostro obiettivo e a darvi il coraggio per arrivare fino in fondo.
Arcangelo Raffaele: invocatelo per qualsiasi ferita o malattia che abbia colpito voi o qualcuno a voi vicino (animali inclusi). Raffaele inoltre assiste i viaggiatori, pertanto invocatelo affinchè vi assicuri un viaggio sicuro e piacevole.
Arcangelo Raguel: invocate il suo aiuto ogniqualvolta vi sentite sopraffatti o manipolati. Rivolgetevi a Raguel anche a nome di un amico vittima di soprusi.
Arcangelo Raziel: rivolgetevi a Raziel ogniqualvolta desideriate comprendere eventuali manifestazioni esoteriche (inclusi i vostri sogni).
Arcangelo Sandalphon: invocatelo per liberarvi dalla confusione spirituale, ascoltate musica rilassante e chiedete aiuto a Sandalphon per sceglierla (la musica).
Arcangelo Uriel: invocatelo ogniqualvolta vi trovate in situazioni difficili e avete bisogno di pensare con chiarezza e di trovare risposte. Uriel aiuta gli studenti che hanno bisogno di assistenza intellettuale.
Arcangelo Zadkiel: invocatelo affinchè vi aiuti a ricordare ogni cosa, inclusa la vostra essenza divina.

Acquista l’espositore con i Sigilli degli Angeli

Pubblicato il

I Festival Dell’Anno Magico

I Festival Dell’Anno magico sono gli 8 Rituali più potenti dell’Anno Esoterico – Durante l’intero anno, compaiono 8 importanti giorni, in cui è possibile effettuare delle importantissime Ritualistiche, chiamate anche Festival Esoterici. Questi Rituali irripetibili, ed eseguibili soltanto in queste date sono portatori di immense e benefiche energie, che propiziano ogni settore della nostra vita. Inoltre il Magus tramite la celebrazione di queste importanti Ritualisitiche ad ogni data dell’Anno Magico accrescerà il suo potere occulto, le sue doti, e potrà consacrare annualmente i suoi strumenti dell’Arte; come il proprio calice, il proprio pugnale, la pietra d’altare, la spada o la veste cerimoniale. Presentiamo quindi di seguito delle opere magiche di eccezionale valore esoterico sia per l’operatore dell’occulto che per i suoi clienti. Vi sono molti Benefici che si possono ottenere da ciascun Festival Magico…

Durante l’intero anno, compaiono 8 importanti giorni, in cui è possibile effettuare delle importantissime Ritualistiche, chiamate anche Festival Esoterici. Questi Rituali irripetibili, ed eseguibili soltanto in queste date sono portatori di immense e benefiche energie, che propiziano ogni settore della nostra vita. Inoltre il Magus tramite la celebrazione di queste importanti Ritualisitiche ad ogni data dell’Anno Magico accrescerà il suo potere occulto, le sue doti, e potrà consacrare annualmente i suoi strumenti dell’Arte; come il proprio calice, il proprio pugnale, la pietra d’altare, la spada o la veste cerimoniale. Presentiamo quindi di seguito delle opere magiche di eccezionale valore esoterico sia per l’operatore dell’occulto che per i suoi clienti. Vi sono molti Benefici che si possono ottenere da ciascun Festival Magico. I nostri set ritualistici dei Supremi Festival dell’Anno Magico contengono tutti i materiali occorrenti per la corretta esecuzione della cerimonia magica. Potrete scegliere liberamente se eseguirli tutti in ordine cronologico, oppure celebrare solo quelli che ritenete più adeguati per voi. Ovviamente l’acquisto dell’intera serie degli 8 Festival Supremi dà diritto ad un’eccezionale sconto oltre all’esonero totale delle spese di spedizione. Il nostro Cammino Esoterico dell’Anno Magico non vi conferisce nè titoli onorari, nè diplomi. Questo perchè la vera e pura essenza dell’anno magico non si concretizza nel conferimento di un titolo gerarchico (adepto, maestro, maestro eccelso), ma nell’elevazione spirituale che si raggiunge con l’esecuzione completa degli 8 Festival. Attenzione: I nostri festival così come richiede la tradizione esoterica, devono essere celebrati solo nella data indicata in ogni rituale magico senza alcuna possibile deroga. Per questo motivo le prenotazioni per ogni festival perentoriamente 10 giorni prima della celebrazione dei festival. (Prendete visione della data di chiusura delle prenotazioni per ogni festival).

IL CALENDARIO DELL’ANNO MAGICO di Shop @ Magiko :

Festa Celtica Festa Latina Data Stagionalità
Samhain Ognissanti 31 Ottobre Inizia l’Inverno esoterico
Imbolc Candelora 2 Febbraio Inizia la Primavera Esoterica
Vernal Equinox Equinozio 21 Marzo Festa di mezza Primavera
Beltane Calendimaggio 30 Aprile Inizia l’Estate Esoterica
Midsummer’s Eve Giorno di S. Giovanni 24 Giugno Festa di Mezza Estate
Lugnasad Il Raccolto 31 Luglio Inizia l’Autunno Esoterico
Harvest Home Michael Superno 29 Settembre Festa di mezzo Autunno

Le Festività dell’Anno Magico sono acquistabili da QUI!