MIRONGA

12,00

Le polveri (PO’) utilizzate nella spiritualità Umbanda sono talchi aromatici composti da erbe ed essenze che hanno una affinità e una complicità simbolica con il nome che portano. Non sono prodotti nè commestibili nè cosmetici. Il Shop @ Magiko ve li propone come originali prodotti impiegati nella spiritualità afrobrasiliana. Ecco quello che tramanda la tradizione circa il suo uso: Nel linguaggio parlato popolare la mironga è il mistero, ma con mironga si intendono anche l’insieme dei materiali segreti che sono all’interno di un assentamento (ricettacolo materiale di un’entità spirituale). La polvere Mironga attira un’energia spirituale, una vera e propria vibrazione e permette, secondo la tradizione, di trasferirne la forza dal piano trascendente a quello immanente, dal momento che vibra lei stessa di forza spirituale stessa. Quando si ha bisogno di un’illuminazione si può ricorrere a questa polvere, strofinata in fronte; occorre accendere una candela bianca e invocare San Francesco d’Assisi. San Francesco, nel sincretismo, è Orula, il signore del destino e il detentore del mistero, colui che conosce i piani di Dio. A fianco della candela mettete un bicchiere colmo d’acqua in cui avrete spruzzato un po’ di polvere Mironga. Si utilizza questa polvere solo in circostanze importanti e serie, dal momento che in essa risiede l’axè (la forza vitale, l’energia) degli Orixàs, un uso sconsiderato non è ammesso.

Descrizione

Le polveri (PO’) utilizzate nella spiritualità Umbanda sono talchi aromatici composti da erbe ed essenze che hanno una affinità e una complicità simbolica con il nome che portano. Non sono prodotti nè commestibili nè cosmetici. Il Shop @ Magiko ve li propone come originali prodotti impiegati nella spiritualità afrobrasiliana. Ecco quello che tramanda la tradizione circa il suo uso: Nel linguaggio parlato popolare la mironga è il mistero, ma con mironga si intendono anche l’insieme dei materiali segreti che sono all’interno di un assentamento (ricettacolo materiale di un’entità spirituale). La polvere Mironga attira un’energia spirituale, una vera e propria vibrazione e permette, secondo la tradizione, di trasferirne la forza dal piano trascendente a quello immanente, dal momento che vibra lei stessa di forza spirituale stessa. Quando si ha bisogno di un’illuminazione si può ricorrere a questa polvere, strofinata in fronte; occorre accendere una candela bianca e invocare San Francesco d’Assisi. San Francesco, nel sincretismo, è Orula, il signore del destino e il detentore del mistero, colui che conosce i piani di Dio. A fianco della candela mettete un bicchiere colmo d’acqua in cui avrete spruzzato un po’ di polvere Mironga. Si utilizza questa polvere solo in circostanze importanti e serie, dal momento che in essa risiede l’axè (la forza vitale, l’energia) degli Orixàs, un uso sconsiderato non è ammesso.

 

Informazioni aggiuntive

Peso 0.200 kg