Pubblicato il

Il tuo lavoro e chi eri nella vita precedente!

Uomo di Leonardo
Care Amiche ed Amici, vi propongo questo “gioco” per scoprire subito chi eri nella vita precedente!

Purtroppo per chi è nato dopo il 1999, non ci sono i dati per fare i calcoli. Il gioco all’inizio sembra un pò complicato ma basta prenderci la mano, seguire le istruzioni e munirsi di carta e penna.

Per “giocare” basta conoscere la data di nascita della persona che si vuole analizzare: il sistema fornisce indicazioni sul sesso, il luogo, il lavoro e la personalità della possibile vita precedente nonché lo scopo principale di quella attuale.

INIZIAMO

Prendete in considerazione il vostro anno di nascita per individuare, con l’aiuto di questa tabella, la vostra lettera guida:

Ad esempio, per trovare la lettera guida di una persona nata il 10 giugno 1975,  considerate le prime tre cifre dell’anno di nascita guardando colonna a sinistra, e l’ultima cifra, in alto in orizzontale.
In questo caso la lettera guida risulta essere: X
Prendete nota della vostra lettera guida.

Adesso consultate la seconda tabella e cercate il vostro mese di nascita nella casella posta sotto la colonna mese di nascita.

La tabella è divisa in due parti, una a sinistra con il simbolo del sole (Sole, maschile), ed una a destra con il simbolo della luna (Luna, femminile).
Se l’incontro tra mese di nascita e la lettera guida precedentemente trovata avviene nella parte a sinistra, posta sotto il simbolo del sole nella vita precedente si era un uomo; se l’incrocio avviene nella parte a destra, si era una donna.
Nel nostro esempio Giugno s’incrocia con la lettera guida X sul lato destro, quindi la persona era una donna.

Inoltre sempre facendo riferimento alla seconda tabella,  fate scivolare il dito dalla vostra lettera guida in verticale, fino a incontrare il numero posto nella colonna in alto (numero del lavoro).
Nel nostro esempio è il numero 2.
Inoltre, accanto al mese di nascita c’è una lettera, sempre legata al lavoro (sempre nel nostro esempio è A).
Quindi annotate insieme sia il numero che la lettera quale combinazione che vi dirà a quale occupazione la persona era dedita nella sua vita precedente.
Nel nostro esempio, la persona era legata ad una occupazione 2A.

Qui potete trovare tutte le definizioni, collegate al lavoro:

1A. Tu lavoravi a confatto con la terra.
2A. Esploravi lo sconosciuto.
3A. Inventavi e talvolta facevi più lavori insieme, e le persone non sapevano dire cosa tu facessi.
4A. Tuo il veleno per la freccia e l’alchimia, e i profumi.
5A. II tuo talento era nelle tue mani, e sapevi maneggiare la vela, e costruire, e cuocere il cibo; e vivevi nomade.
6A. Tua era Parte dell’orafo, e dei gioielli.
7A. Tu eri uno stregone, un erborista, tu curavi le persone e gli animali dai loro mali.

1B. Tu eri un artigiano, e vivevi in una casa di alberi, e pescavi.
2B. Tu conoscevi le arti della topografia, e della misurazione e comprensione dei segni del cielo.
3B. Tu facevi strade, e ponti, e porti, ma anche conoscevi i segreti delle città dentro il petto dell’uomo.
4B. Guerriero e cacciatore, macellaio e pescatore e, un tempo, prete sacrificale.
5B. Tu vivevi solitario, ed eri mago e artista.
6B. Tu sapevi fabbricare le navi, e condurle, e conoscevi come trovare l’acqua nei pozzi.
7B. Tu eri esperto nell’arte della costruzione della casa, e facevi le statue degli dei.

1C. Tu lavoravi vicino agli animali e alla natura.
2C. Tu eri un capitano, un condottiero, un capo.
3C. Custodivi il tempio, e i libri sacri.
4C. Tua era la musica e la poesia, e le invocazioni magiche, e le feste nel tempio.
5C. Eri un commerciante.
6C. Vivevi solitario, monaco o recluso.
7C. Tu scrivevi e conoscevi le cerimonie rituali e della tribù.

1D. Tu curavi i piccoli animali, ed eri insegnante.
2D. Tu eri il prete, lo stregone.
3D. Tu guardavi ai cibi e agli abiti, alle cose solide, all’ossequio delle norme antiche.
4D. Tu scrivevi musiche e commedie.
5D. Eri un personaggio importante, che maneggiava molto denaro, e le vite altrui, e scriveva la storia.
6D. Eri vicino al ghiaccio, e ti occupavi di vetri, e della terra, e insegnavi.
7D. Tua era la danza, e il canto.

Sempre nella seconda tabella potete osservare che in alto c’è anche una colonna orizzontale con alcuni simboli geometrici. Questi simboli corrispondono a diversi tipi di personalità.
Il simbolo posto sopra il numero personale del lavoro è quello collegato alla vostra vita precedente.
Nel nostro esempio è il simbolo con il quadrato dentro il cerchio.

Per leggere il responso relativo alla personalità occorre però, identificare anche il numero corrispondente al luogo di nascita in cui siete vissuti nella vita precedente.

Per conoscerlo dovete consultare la seguente tabella:

Procedete nel seguente modo:

  • Individuate il vostro simbolo geometrico della personalità nella colonna verticale di sinistra.

  • Cercate fra tutti i numeri delle caselle orizzontali poste accanto al simbolo e (dopo i numeri del luogo) quello del vostro giorno di nascita.
    Quindi fate scorrere il dito verso l’alto fino a incrociare la colonna dei giorni della settimana per scoprire anche qual’è il vostro in questa vita. (nel nostro esempio è Martedi).

  • Fate poi scorrere il dito orizzontalmente verso sinistra fino a incrociare la casella con i numeri corrispondenti alle colonne luogo, tenendo presente che se nella vita precedente eravate un uomo considererete il numero posto sotto la casella luogo con il simbolo del sole , se eravate donna luogo con il simbolo della luna.
    (Nel nostro esempio il numero del luogo è 2.)

  • Annotate anche se il vostro numero del luogo di nascita è pari o dispari.

 

Adesso potete leggere qui sotto il responso relativo alla personalità della vita precedente.
Dovete considerare il vostro simbolo geometrico e  il numero del luogo (se pari o dispari)

Dispari

Sotto un volto tranquillo celavi la ribellione e cercavi il cambiamento,
ed eri un capo nelle ombre.

E grande disciplina avevi ricevuto, e celi in te più cose di quanto mostravi, e non conoscevano i segreti del tuo petto.

E tu eri sempre in movimento, e cercavi terre nuove, e talora eri solo.

 

Eri ostinato, capace della passione dell’odio, e di entusiasmo,
ed eri sicuro di te, e conoscevi le cose terrene.

 

Tu avevi il dono del distacco, e della calma, e sapevi come guarire senza avere studiato come.

 


Tu eri l’assetato di cose nuove, di mondi nuovi, e il tuo animo cambiava come le onde del mare e come le nuvole del cielo.
 

E non avevi pietà verso il tuo compagno e i tuoi schiavi,
e sapevi valutare le cose, e comandare, e dominare, e non sempre ti amavano. Pur se ammiravano la tua forza.

Pari

 
Eri attivo e pieno di ambizione, e molto lavoravi e ti industriavi,
ed eri dominante nella tua famiglia; ed eri spesso fortunato.

E tu amavi la bellezza, e tutto trasformi in bellezza e in colori.

 

Tu eri un ricercatore della verità e della saggezza, e sapevi che saresti rinato, ed eri luce agli altri.

 

Eri quello delle mani e delle cose, e non amavi ciò che è sconosciuto,
ed aiutavi i più deboli di te.

 

 

Tu eri il sadhu (saggio) errante, il mistico dalle siddhi (capacità) occulte.

 

Tu cercavi e trovavi, e studiavi, perchè il tuo sapere ti innalzasse agli occhi delle persone.

 

La tua mente conosceva come calcolare e contare le cose, tu sapevi le leggi del cielo e della terra, e le persone non ti capivano perchè eri diverso da loro, ma assai ti rispettavano.

Con il numero del luogo trovato prima, potete conoscere il Paese od il continente in cui si è vissuti nella vita precedente, consultando la tabella sottostante:

Nel nostro esempio è 2 corrispondente all’ America del Nord.

Per conoscere anche l’epoca in cui si è vissuti, invece,  basta consultare la tabella qui sotto:

Nella colonna a sinistra, individuate il vostro mese di nascita.
Fate scorrere il dito orizzontalmente fino a incrociare la vostra lettera guida (colonna orizzontale in alto): il numero che troverete è quello dell’anno nel quale siete nati nella vita precedente.

(Nel nostro esempio è il 1200 D.c)

In ultimo, dopo aver scoperto i dati essenziali di una possibile vita precedente, potete conoscere anche il destino che dovete compiere per evolvere in questa vita! Il motivo fondamentale dell’incarnazione attuale.
Dovete semplicemente rivedere la terza tabella, quella della personalità, ed individuare il giorno della settimana collegato (come spiegato prima), ad ogni giorno della settimana è collegato un simbolo che potete trovare qui sotto:

 Per i nati dall’1 all’11 del mese


Comprenderai e proteggerai la natura e i suoi doni.

 

Per tutta la vita ti sentirai diverso dagli altri uomini, perciò di loro dovrai essere guida.

 

Metterai la tua mano sulla spalla di chi soffre, e porgerai loro il tuo aiuto.
 

Tu innalzerai lo stendardo dell’amore, della felicità e dell’entusiasmo, e lo mostrerai a tutti gli altri uomini.
 


Aumenterai la tua fiducia in Brahma, e studierai e sarai saggio.

 


Darai a coloro che sono meno fortunati, ai malati e ai solitari la tua lampada di saggezza.

 


Tu studierai le antiche arti delle siddhi (poteri paranormali ottenuti attraverso la pratica della dottrina religiosa e della respirazione).

  Per i nati dal 12 al 21 del mese

Come fecero molti mahatma (grandi personaggi) del passato,
ebbene tu imparerai a essere umile, e a obbedire al dharma (legge spirituale).

 

Tu toccherai i luoghi e le persone tristi, e diverranno, più belli;
e sorriderai a tutti.

 

Cercherai e troverai un maestro, che ti spiegherà ciò che devi conoscere.

 

Abbandonerai l’ambizione, che è come un cocchio chiuso che rende prigioniero, e darai amore e bhakti (devozione), e accenderai nel cuore della gente speranza e pace.

 

Apprenderai a divenire perseverante e determinato come il guerriero, e ad affrontare le prove con spirito di vincitore.

 


Tu cercherai, troverai e userai l’unita di tutte le cose nella vita.

 

Tu come valente capo ridurrai la violenza e la discordia,
e almeno, ne capirai le cause.

 

Per i nati dal 22 al 31 del mese


Apprenderai la pazienza, la comprensione, la serenità e aiuterai con la calma le persone a te vicine.


Aumenterai la generosità e diverrai meno attaccato ai tuoi beni.

 

Porgerai la tua mano ai vecchi e ai molto piccoli.

 


Vincerai la gelosia e il pregiudizio, e insegnerai agli altri a farlo.

 

Sei qui per insegnare come avere cura degli altri, la tua vita sarà più felice quando aiuterai gli altri.

 

Deporrai il tuo egoismo come un mantello vecchio, e di quelli intorno a te avrai cura.

 

Vi è magia in ogni cosa intorno no a te, in ogni oggetto ed evento.
Tuo è il compito di vedere la magia, e di aiutare gli altri a vederla. Tu sei il mago.

Le prime volte sembra complicato ma appena si fà un pò di pratica, diventa semplice e potete divertirvi a cercare oltre la vostra di vita precedente anche quella di amici e parenti!

Clicca e richiedi una lettura Tarocchi Completa!

Oppure richiedi maggiori informazioni per una consulenza!